Quando acquistate un gioiello, accertatevi sempre del “titolo” che indica la quantità di oro puro presente in ogni monile. Questo può essere misurata in carati o in millesimi. L’orafo usa la scala millesimale nel miscelare l’oro e gli altri metalli, Un gioiello a titolo 750, contiene 750 parti di oro puro e 250 parti di lega. Se usiamo la definizione in carati, il nostro gioiello è a 18 carati.
Più alto è il titolo dell’oro e più elevato è il suo valore.

L’alto contenuto del prezioso metallo preserva il gioiello da qualsiasi ossidazione (che potrebbe verificarsi nei titolo più bassi) ed evita qualsiasi tipo di allergia alla pelle. La sua bellezza rimarrà così inalterata nel tempo.

In Italia, per tradizione e cultura, tutti i gioielli d’oro hanno il titolo a 750 millesimi (18carati) Negli Stati Uniti d’America, in Germania e in Inghilterra possono invece avere un titolo inferiore ai 750 millesimi.

Praticamente puro, invece, in Oriente, dove il titolo raggiunge i 916, 990 e addirittura 999 millesimi.
L’acquisto di un monile d’oro è una cosa seria. Fidatevi del vostro gioielliere : non solo vi guiderà nello stile, ma vi fornirà spiegazioni sul titolo e vi aiuterà nella scelta e nei consigli per la cura e la pulizia dei vostri gioielli.

Se acquistate un gioiello a 18 carati non avrete mai problemi.
L’oro in lega è di quantità sufficiente a far prevalere le sue caratteristiche (l’oro è un metallo inattaccabile).
Al di sotto di tale titolo, lo zinco e l’argento in lega potrebbero generare ossidi e il gioiello potrebbe perdere la sa lucentezza. I monili d’oro non richiedono cure particolari, tuttavia è bene seguire alcune norme semplicissime.

Ecco un semplice suggerimento per un bagno detergente ai vostri gioielli : in un recipiente pieno d’acqua versate un liquido detergente delicato, meglio alcalino anziché nutro. I detergenti a base alcalina fanno risplendere la lega poiché neutralizzano tutti i residui acidi (sali e cloruri ad esempio). Pulite con uno spazzolino, risciacquate in acqua tiepida, asciugate bene e delicatamente.